Clysuva

Non dirmi cosa ne pensi che voglio sentire.

Dr. Dr. Kayhan Pala: Numero di casi pre-diagnosticati 600 mila

Secondo le dichiarazioni ufficiali, finora sono morte 3.397 persone a causa dell’epidemia di Covid-19 in Turchia. Il numero totale di casi è aumentato a 126.045 nelle ultime 24 ore con 1670 nuovi casi. Parlando con Firat Peanuts di Medyascope, il Prof.

Pala ha spiegato il risultato: “Questo significa che ci sono altri tre casi che non sono segnalati contro ogni caso segnalato, ma la cui clinica è adatta per Covid-19, quindi è opportuno dire che ci sono circa 450.000 a 500.000 casi in 120.000 casi. Abbiamo già informazioni nei registri del Ministero della Salute che il numero di possibili casi sospetti e il numero di casi pre-diagnosticati è superiore a 600.000.”

Pala ha spiegato come funziona il processo dal momento in cui è determinata la malattia di un paziente: quelli con disturbi come febbre alta, tosse, dolore al petto, mancanza di respiro sono esaminati dai medici quando sono ammessi alle organizzazioni sanitarie, e se possono riferirsi alla malattia di Covid-19, viene registrato come “Covid-19 possibili casi”. D’ora in poi, gli verrà chiesta una TAC, un esame del sangue e degli esami. Lo scorrimento orale e nasale viene preso e inviato in laboratorio per il test PCR. Finora, è entrato come un possibile caso. Il test PcR è positivo se le informazioni vengono trovate nel sistema di registrazione come “caso definitivo”. Se il risultato è negativo, i record non vengono riflessi come Covid-19.”

“Alla luce delle nostre conoscenze, la proporzione di coloro che non avevano un quadro clinico Covid-19 ma non ha fatto un test positivo è forse tre volte, forse quattro volte più di un positivo”, ha detto recentemente il prof. Tra le ricorrenti con lamentele Covid-19, il tasso positivo di test PCR è stato annunciato come 26 per cento in campioni prelevati da medici ricoverati in ospedale. Questo significa che non sarai in grado di farlo. Ci sono altri tre casi che non sono segnalati contro ogni caso segnalato, ma la cui clinica è adatta per Covid-19, quindi è opportuno dire che i casi di circa 450-500 mila casi in 120.000 sono circa 450-500 mila. Abbiamo già informazioni nei registri del Ministero della Salute che il numero di possibili casi sospetti e il numero di casi che sono stati prediagnosticati è superiore a 600.000.”

Affermando che la Turchia usa ancora un codice invece di binario nonostante la chiamata dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il professor Pala ha detto: L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha chiesto al mondo il 26 marzo di non accontentarsi di test PCR da solo, e che in caso di risultati clinici nel paziente, dovrebbe essere aggiunto sia al caso che ai numeri di morte. Il codice diagnostico definitivo U07.1, diagnosi possibili e sospette sono stati annunciati come U07.2. Il 16 aprile, pubblicando un documento molto completo su questo tema, ha mostrato come usarlo con campioni basati sul numero di morti, ma purtroppo questo sistema di codice binario non viene utilizzato nel nostro paese. È usato in Inghilterra, Germania, Spagna. Per esempio, il covid-19 è stato elencato come persone sospettate di una proiezione retrospettiva di coloro che sono morti in un ospedale di New York, figuriamoci quelli che sono morti nelle loro case.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *