Clysuva

Non dirmi cosa ne pensi che voglio sentire.

Azap: Potrebbe essere necessario prendere precauzioni per anni

Alpay Azap, membro del Comitato scientifico, ha dichiarato che esiste anche la possibilità che i vaccini sviluppati contro l’epidemia di virus corona non avranno alcun effetto come previsto. Al fine di aumentare l’immunità di massa al 50-60 per cento, l’epidemia in tutto il mondo può durare almeno 20-24 mesi, le misure individuali devono essere continuate, ha detto.

Il membro del Consiglio della Scienza, il professor Alpay Azap, ha fatto dichiarazioni a Habert’rk TV sull’epidemia. L’epidemia potrebbe richiedere anni per passare, ha detto Azap, notando che sono stati effettuati ulteriori studi sui vaccini in tutto il mondo.

“IL 50-60 PER CENTO DEL MONDO DOVREBBE ESSERE CONNESSO”

“Affinché il virus sia sotto controllo, l’immunità di massa dovrà essere circa il 50-60 per cento nella società”, ha detto Azap.

“Quindi il 50 o 60 per cento della popolazione mondiale ora ha bisogno di diventare immune a questo virus. Non possiamo sperare molto per il vaccino. Ci sono vaccini che stanno per passare alla fase tre, alcuni dei quali stanno per finire la seconda fase, ma ci sono molto probabilmente alcuni problemi legati al vaccino contro questo virus corona. Potremmo trovarci in problemi come la mancanza di una protezione molto forte o la brevissima durata della protezione. Ad oggi, non esiste un vaccino sviluppato contro il virus della corona. Potremmo non avere molto successo in questo. Questo tasso di immunità di massa del 50-60 per cento è importante, molto probabilmente passando la malattia e raggiungeremo questo tasso. Ci sono alcuni modelli matematici, i calcoli sono in corso. Se il tasso di trasmissione di oggi continua, si calcola che l’immunità della comunità raggiungerà il livello desiderato in almeno 20-24 mesi. Quindi forse per anni, le misure dovrebbero essere continuate.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *